Immigrati e il soccorso psicologico

Immigrati e il soccorso psicologico

E’ stato osservato spesso, fra i migranti sbarcati nei porti italiani: alcuni svengono, o si lasciano andare fra le braccia degli operatori sanitari; perdono i sensi non appena mettono piede sulla terraferma. E’ un calo di adrenalina fisiologico: partite anni fa dalla propria terra, queste persone si sentono finalmente al sicuro, dopo una traversata su […]

Continue Reading

I lager libici: la sicurezza e la coscienza

I lager libici: la sicurezza e la coscienza

Non hanno fatto nulla di male. Le mani aggrappate alle sbarre, i piedi nudi nello sporco, negli occhi i riflessi di orrori vissuti sulla pelle; fra le labbra disidratate scivola esalato “aiutami, per favore aiutami”, rivolto al funzionario d’ambasciata in visita, o al giornalista, o al medico dell’organizzazione umanitaria. Non hanno fatto nulla di male. […]

Continue Reading

Guccifer2, l’Indagine sul Russiagate e la frode del DNC

Guccifer2, l’Indagine sul Russiagate e la frode del DNC

Dopo il terremoto delle elezioni presidenziali del 2016, si assiste a uno sciame sismico nel panorama politico americano: l’Amministrazione di Donald Trump traballa a causa dell’indagine sull’interferenza dei russi nel voto di novembre; Robert Mueller, investigatore capo, ha inviato mandati di comparizione (subpoena) a varie personalità legate alla Campagna del Presidente. Nel mirino, in particolare, […]

Continue Reading

Caso Waters: Isgrò cancella la sua arte

Caso Waters: Isgrò cancella la sua arte

Il Tribunale di Milano prende rullo e vernice, e dà una bella passata sull’arte come libera reinterpretazione della realtà: non sono le idee a ispirare un’opera, non è un concetto a generare una rappresentazione grafica, ma è la forma espressiva a determinarne l’originalità; idee e concetti, di conseguenza, diventano secondari di fronte al risultato visivo […]

Continue Reading

Migrants: the foundering and the fear

Migrants: the foundering and the fear

Foundering is a dear verb in the Italian culture; the 18th century poet Giacomo Leopardi made use of it to define the mind’s journey across the boundless spaces of time, and inside the universe that everyone brings within himself. A pinnacle out of reach in the European poetry. But ours is not an epoch for […]

Continue Reading

Migranti: il naufragio e la paura.

Migranti: il naufragio e la paura.

Naufragare è un verbo caro nella cultura italiana; Giacomo Leopardi lo usò come metafora per definire il viaggio della mente negli sterminati spazi del tempo, e nell’universo che ognuno di noi porta dentro. Una cuspide inarrivabile nella poesia europea. Ma questa nostra non è epoca di letteratura: naufragare, per noi italiani, ha il duro significato […]

Continue Reading

Caso Waters-Isgrò: la coscienza “sterilizzata” dell’Italia

Caso Waters-Isgrò: la coscienza “sterilizzata” dell’Italia

Nel maggio 2005 l’esercito americano rese pubblici alcuni documenti relativi a Nicola Calipari, il “numero 2″ dei Servizi Segreti italiani; due mesi prima, era stato crivellato di colpi a un check-point dell’aeroporto di Baghdad, mentre portava in salvo la giornalista Giuliana Sgrena. Il documento si presentava “sanitized – sterilizzato”: cioè righe in grassetto coprivano alcune […]

Continue Reading

Russiagate, Wikileaks e la dimensione parallela di Seth Rich (parte 2/2)

Russiagate, Wikileaks e la dimensione parallela di Seth Rich (parte 2/2)

Originario di Omaha, Nebraska, Seth Rich era un giovane trascinante, solare, con la passione per la politica; e per i panda, quasi ci fosse una giocosa identificazione con quel mammifero. Ma la sua aspirazione, racconta chi lo conosceva bene, era aiutare gli altri, tanto da essere molto attivo in organizzazioni di volontariato. Ma quell’aspirazione lo […]

Continue Reading

Russiagate, Wikileaks, e la dimensione parallela di Seth Rich (parte 1/2)

Russiagate, Wikileaks, e la dimensione parallela di Seth Rich (parte 1/2)

Colpi d’arma da fuoco spezzano l’alba, in una Washington DC in attesa delle fragorose pubblicazioni di Wikileaks: un giovane rimane a terra, quasi non si rende conto delle ferite alla schiena, parla con i soccorritori; muore due ore dopo in un ospedale. I gracili assoli di una famiglia che domanda giustizia, e le bisbigliate, infondate […]

Continue Reading

Assange rilancia: Seth Rich la fonte dei DNCLeaks

Assange rilancia: Seth Rich la fonte dei DNCLeaks

La persona che ha materialmente sottratto oltre 20.000 email dai server del Partito Democratico (DNCLeaks) e poi le ha consegnate a Wikileaks, forse non parlava russo, ma anzi era un americano nato e cresciuto in Nebraska. Il suo nome era Seth Rich, funzionario del Partito Democratico assassinato la notte del 10 luglio 2016 a Washington […]

Continue Reading