Presidenziali Usa: il fattore Black Lives Matter

Presidenziali Usa: il fattore Black Lives Matter

“Le proteste non si fermeranno, questo è un movimento; e statene certi: queste proteste non si fermeranno prima delle elezioni di novembre, né dopo; i manifestanti non molleranno, non dovrebbero farlo, e noi nemmeno”. Così si esprimeva la candidata Vice-Presidente del ticket democratico Kamala Harris, in un’intervista del 18 giugno; erano trascorse meno di quattro […]

Continue Reading

Libertà di parola: se mi cancelli ti ascolto

Libertà di parola: se mi cancelli ti ascolto

“Ti cancellerò, e cancellerò il tuo canale se non parli contro la discriminazione razziale, e del tuo privilegio di bianca”. La minaccia alla youtuber americana SouthernAsmr è arrivata insieme a un’accusa terribile: “sei una razzista bigotta”; a lanciarla pubblicamente, un’altra youtuber, con un seguito di oltre 1 milione di persone. Qual’era la colpa di Mary, […]

Continue Reading

JFK: Bob Dylan canta dell’assassinio più turpe

JFK: Bob Dylan canta dell’assassinio più turpe

Una ballata di 17 minuti con tema l’assassinio di John Fitzgerald Kennedy, e il colpo di Stato consumatosi a Dallas il 22-11-1963; pubblicata lo scorso marzo, con gli Stati Uniti svegliatisi in piena pandemia Covid19, e con un Presidente in stato di negazione: Murder Most Foul di Bob Dylan diventa all’istante il poema inter-generazionale di […]

Continue Reading

Covid19: le scommesse di Cina e Italia (2° parte)

Covid19: le scommesse di Cina e Italia (2° parte)

“Forza Cina, vincerai questa sfida; hashtag #Wuhan #Coronavirus.” E’ il 4 febbraio quando sui social media inizio a postare in mandarino incitamenti per i cinesi colpiti dalla nuova malattia; in solidarietà verso persone impaurite, visibili solo dietro ai vetri delle finestre. Fino a quel momento avevo osservato sbalordito la blindatura dell’Hubei; ma con la coppia […]

Continue Reading

Covid19: le scommesse di Cina e Italia (1° parte)

Covid19: le scommesse di Cina e Italia (1° parte)

L’alba di domenica 23 febbraio era tersa e soleggiata a Gallarate. Eppure nell’azzurro del cielo mi pareva di distinguere, come in miraggio, dei pulviscoli: in giro, lo percepivo come una certezza, poteva essere in circolo il nuovo coronavirus, un microscopico organismo che può provocare severe polmoniti; e che nell’arco di poche settimane, in assenza di […]

Continue Reading

L’accoglienza straordinaria e i Decreti Sicurezza

L’accoglienza straordinaria e i Decreti Sicurezza

“E’ stata un’esperienza che mi ha arricchito; ho stabilito legami con persone che pensavo molto diverse da me; al tempo stesso, professionalmente, è stato molto forte: con colloqui davvero intensi.”. E’ la testimonianza della psicologa Roberta Spiniello, che dal 2015 al 2018 ha lavorato a Milano per l’Associazione Onlus “L’Albero della Vita” all’interno del Progetto […]

Continue Reading

La morte di Kobe Bryant e le conseguenze del “MeToo”

La morte di Kobe Bryant e le conseguenze del “MeToo”

“No, Kobe!!!” Ecco la mia reazione domenica 26 gennaio, a una “ultima ora” su twitter: l’ex campione di basket Kobe Bryant, 41 anni, era morto in un incidente di elicottero; proveniva da “Breaking911“, un sito affidabile: non poteva essere uno scherzo. Ho freneticamente digitato “Bryant” nel motore di ricerca, per trovare conferme a qualcosa che […]

Continue Reading

Rapporto dell’Ispettore Generale: ribaltato il Russiagate

Rapporto dell’Ispettore Generale: ribaltato il Russiagate

Era partita come l’indagine capace di oscurare il Watergate; invece, per la fragilità, o l’infondatezza, dell’impianto accusatorio, il Russiagate ha ottenuto un record ben diverso: la profonda revisione del FISA (Foreign Intelligence Surveillance Act), il quarantennale quadro giuridico che permette alle autorità di tenere segretamente sotto controllo un cittadino americano sospettato di spionaggio. E’ la […]

Continue Reading

Io, “Nenda” e Lou

Io, “Nenda” e Lou

Non avessi notato l’intervista a Fernanda Pivano, sulla sua amicizia con Lou Reed, mi sarei perso una delle più belle esibizioni a cui io abbia mai assistito. Avevo già deciso di non comprare il biglietto, ma quella mattina cambio idea dopo aver letto che lei, la traduttrice della beat generation e dei grandi autori americani, […]

Continue Reading

L’Australia, Assange, e la “cancellazione” della libertà di stampa

L’Australia, Assange, e la “cancellazione” della libertà di stampa

L’Australia è lontana, ma la risonanza della campagna “Your right to know – è tuo diritto sapere”, è arrivata fino a noi lo scorso 21 ottobre, con le prime pagine dei maggiori quotidiani auto-censurate: la grafica mima i documenti “sanitized“; è una tecnica applicata a informazioni che, per motivi di “sicurezza nazionale”, un Governo tiene […]

Continue Reading