Tag Archives: 11 Settembre

2009-2021: il ritratto dei social media

2009-2021: il ritratto dei social media

L’espulsione dai social media del Presidente Usa, nel giorno dell’assalto al Campidoglio, rappresenta una nuova declinazione della libertà di parola in Occidente: nel 2021, esprimere il pensiero ha un prezzo che parte della società non è più disposta a pagare. Dalla notte delle elezioni Donald Trump, con lo slogan Stop the Steal, denunciava il furto […]

Continue Reading

La tortura, ponte ideale fra l’Amministrazione Bush e Trump

La tortura, ponte ideale fra l’Amministrazione Bush e Trump

L’ascesa di Brett Kavanaugh alla Corte Suprema, voluta fortemente da Donald Trump, rappresenta un passaggio cruciale per l’anima della politica Usa; e non solo perché il Partito Repubblicano si è compattato intorno al Presidente, per difendere la nomina dagli attacchi dei Democratici. Fino a poco tempo fa Kavanaugh era considerato un fedelissimo dei Bush, tanto […]

Continue Reading

Dall’Iraq alla Siria: l’informazione ai tempi dei russian bot

Dall’Iraq alla Siria: l’informazione ai tempi dei russian bot

“Può confermarci che lei non è un bot?” E’ la domanda che lo scorso 20 aprile una giornalista di Skynews ha rivolto a un uomo in carne ed ossa, collegato in diretta. L’ospite è rimasto a bocca aperta; si sarà sentito come un ologramma proiettato dalla mente di Philip K. Dick. E invece non era […]

Continue Reading

George H. W. Bush: il gigante trasparente del XX secolo

George H. W. Bush: il gigante trasparente del XX secolo

E’ un’assenza il gesto politico che la storia ricorderà di George Herbert Walker Bush, il 41° Presidente degli Stati Uniti. Nel 1989 la caduta del Muro di Berlino simboleggiava il crollo di un sistema politico-sociale, il comunismo, in antitesi con le democrazie liberali e capitaliste: dopo 40 anni di Guerra Fredda, l’Unione Sovietica stava cedendo. […]

Continue Reading

11 Settembre: le 28 Pagine spiegate

11 Settembre: le 28 Pagine spiegate

A quindici anni dall’attacco terroristico che sconvolse l’America e il mondo, la narrativa sull’11 Settembre è definitivamente cambiata  con la declassificazione, lo scorso 15 luglio, di un intero capitolo del Rapporto finale della Joint Congressional Inquiry sulle attività di Intelligence Usa prima e dopo gli attacchi dell’11 Settembre. Si tratta delle famigerate 28 Pagine: basandosi […]

Continue Reading

11/9: la verità che spaventa l’Arabia Saudita e gli Stati Uniti

11/9: la verità che spaventa l’Arabia Saudita e gli Stati Uniti

Il Presidente Usa Barack Obama ha rilasciato un’intervista alla CBS in cui spiega il suo approccio riguardo a un argomento che ormai sta rimbalzando sulla stampa di tutto il mondo: il ruolo dell’Arabia Saudita negli attacchi dell’11 Settembre, nei quali persero la vita oltre 3.000 persone. Durante l’intervista Obama ha ribadito che porrà il veto al Justice Against Sponsors […]

Continue Reading

L’11 Settembre riscritto in 28 pagine

L’11 Settembre riscritto in 28 pagine

Ogni cittadino americano ed europeo conosce a grandi i linee i fatti relativi agli attacchi terroristici dell’11 Settembre, ma vi è un capitolo di quell’evento che resta da chiarire: le fonti estere che supportarono i dirottatori durante il loro soggiorno negli Stati Uniti, nei due anni precedenti l’attentato. In realtà la questione è affrontata in […]

Continue Reading

9/11: we are all Americans, but someone is more American than others

9/11: we are all Americans, but someone is more American than others

St. Paul is a small cathedral in Gothic style at the foot of the futuristic towers of Wall-Street; it is known to be the oldest building in activity of Manhattan. In September 2013, during my staying in New York, I got acquainted with Sylvia, a parishioner; she told me that the organ works only partially: […]

Continue Reading

Bin Laden, Hersh, e l’uccisione del messaggero

Bin Laden, Hersh, e l’uccisione del messaggero

E’ accusato di aver messo in piedi una storia ridicola sull’uccisione di Bin Laden, di non averla sostanziata con fonti identificabili o documenti inoppugnabili; tuttavia basterebbero le contraddizioni della narrativa ufficiale, le sue implausibilità, a rendere l’inchiesta del giornalista americano Seymour Hersh degna di attenzione. Costruito nel 2004, il fortino di Abbottabad, in Pakistan, distava […]

Continue Reading

Uccisione di Osama Bin Laden: la menzogna come metodo

Uccisione di Osama Bin Laden: la menzogna come metodo

Domenica 10 maggio il London Review Books ha pubblicato un lungo articolo di Seymour Hersh, noto giornalista d’inchiesta americano, in cui si offre una versione alternativa dell’uccisione di Osama Bin Laden. Le fonti sono una figura di primo piano nell’Intelligence americana, di cui Hersh non svela l’identità, e uomini di rilievo delle forze armate pakistane; […]

Continue Reading