Archive | Società e cultura RSS for this section

UFO/UAP: nuovi orizzonti in vista

“Era una velivolo a forma di sigaro, senza ali; volava in modo strano, silenzioso, si vedevano degli oblò; quando è uscito dal nostro orizzonte visivo, io e mi miei amici, guardandoci stupefatti, abbiamo passato la serata a chiederci che cosa avessimo visto”. Questa storia mio padre me l’ha raccontata decine di volte; e la sua […]

Continue Reading

La cancellazione della sofferenza

Lo hanno trovato senza vita lo scorso 16 aprile, nella sua casa di Ipswich, Inghilterra; a soli 35 anni si è spenta la stella di Liam Scarlett, coreografo che fino a pochi mesi fa lavorava per le Compagnie di Ballo più prestigiose del mondo: a partire dalla Royal Opera House di Londra, dove aveva iniziato […]

Continue Reading

Da Grimké a Gorman: tradurre poesia nell’era della politica delle identità

Angelina Grimké

Lasciare la mia biblioteca personale per un paio d’anni in cantina, pur dentro agli scatoloni di un improvviso trasloco, era stata una pessima idea: l’umidità aveva insidiato i libri di una vita, e l’odore d’aria stagna aveva impregnato romanzi e poemi che da secoli respirano nella coscienza dell’umanità. Nell’operazione di recupero, per lo meno, mi […]

Continue Reading

Politica delle identità, Gramellini e Mozart: bufale e fatti

Politica delle identità, Gramellini e Mozart: bufale e fatti

Il gorgheggio della Regina della Notte nel Flauto Magico, celebre opera di Mozart, viaggia da oltre quarant’anni nello spazio profondo, a bordo della sonda Voyager. Insieme a 25 altre composizioni, che svariano dalle percussioni senegalesi ai canti dei nativi americani al jazz di Louis Armstrong, venne scelta come compendio linguistico del genere umano: la musica […]

Continue Reading

2009-2021: il ritratto dei social media

2009-2021: il ritratto dei social media

L’espulsione dai social media del Presidente Usa, nel giorno dell’assalto al Campidoglio, rappresenta una nuova declinazione della libertà di parola in Occidente: nel 2021, esprimere il pensiero ha un prezzo che parte della società non è più disposta a pagare. Dalla notte delle elezioni Donald Trump, con lo slogan Stop the Steal, denunciava il furto […]

Continue Reading

La morte di Kobe Bryant e le conseguenze del “MeToo”

La morte di Kobe Bryant e le conseguenze del “MeToo”

“No, Kobe!!!” Ecco la mia reazione domenica 26 gennaio, a una “ultima ora” su twitter: l’ex campione di basket Kobe Bryant, 41 anni, era morto in un incidente di elicottero; proveniva da “Breaking911“, un sito affidabile: non poteva essere uno scherzo. Ho freneticamente digitato “Bryant” nel motore di ricerca, per trovare conferme a qualcosa che […]

Continue Reading

Io, “Nenda” e Lou

Io, “Nenda” e Lou

Non avessi notato l’intervista a Fernanda Pivano, sulla sua amicizia con Lou Reed, mi sarei perso una delle più belle esibizioni a cui io abbia mai assistito. Avevo già deciso di non comprare il biglietto, ma quella mattina cambio idea dopo aver letto che lei, la traduttrice della beat generation e dei grandi autori americani, […]

Continue Reading

Da Clinton a Trump: la “politica” del MeToo 20 anni dopo lo scandalo Lewinsky

Da Clinton a Trump: la “politica” del MeToo 20 anni dopo lo scandalo Lewinsky

All’estate del 1998, e “ai mortificanti dettagli della relazione fra Bill Clinton e Monica Lewinsky”, è dedicata l’apertura di un grande romanzo: La Macchia Umana, di Philip Roth. Attraverso la voce del narratore, Nathan Zuckerman, riviviamo quel periodo, “quando il pene di un Presidente era nella mente di ognuno, e la vita in tutta la […]

Continue Reading

Non lasciarmi, etica della scienza

Non lasciarmi, etica della scienza

Alla fine è successo: hanno clonato un primate, l’ordine animale a cui appartiene anche l’uomo moderno. La grande muraglia etica è stata abbattuta in Cina, presso l’Istituto di Neuroscienze, Pechino. Il team guidato da Zhen Liu ha estratto da una coltura cellulare di macachi 179 nuclei con inclusa mappa di DNA, inserendoli in uova poi […]

Continue Reading

Dall’Iraq alla Siria: l’informazione ai tempi dei russian bot

Dall’Iraq alla Siria: l’informazione ai tempi dei russian bot

“Può confermarci che lei non è un bot?” E’ la domanda che lo scorso 20 aprile una giornalista di Skynews ha rivolto a un uomo in carne ed ossa, collegato in diretta. L’ospite è rimasto a bocca aperta; si sarà sentito come un ologramma proiettato dalla mente di Philip K. Dick. E invece non era […]

Continue Reading