Archive by Author

Da Grimké a Gorman: tradurre poesia nell’era della politica delle identità

Angelina Grimké

Lasciare la mia biblioteca personale per un paio d’anni in cantina, pur dentro agli scatoloni di un improvviso trasloco, era stata una pessima idea: l’umidità aveva insidiato i libri di una vita, e l’odore d’aria stagna aveva impregnato romanzi e poemi che da secoli respirano nella coscienza dell’umanità. Nell’operazione di recupero, per lo meno, mi […]

Continue Reading

Politica delle identità, Gramellini e Mozart: bufale e fatti

Politica delle identità, Gramellini e Mozart: bufale e fatti

Il gorgheggio della Regina della Notte nel Flauto Magico, celebre opera di Mozart, viaggia da oltre quarant’anni nello spazio profondo, a bordo della sonda Voyager. Insieme a 25 altre composizioni, che svariano dalle percussioni senegalesi ai canti dei nativi americani al jazz di Louis Armstrong, venne scelta come compendio linguistico del genere umano: la musica […]

Continue Reading

Bagni in Myanmar

Bagni in Myanmar

Balenano fumi e odori pregni dalla terra umida, nel primo mattino; e brilla di rugiada la vegetazione. Rao è seminudo, seduto sul gradino di pietra, nel retro della casetta. Incurvato, i talloni appoggiati sulla lastra in cemento accanto alla fontanella; il volto riflesso nella circonferenza d’acqua d’un secchio azzurro. Sul suo corpo ventenne scolpito da […]

Continue Reading

2009-2021: il ritratto dei social media

2009-2021: il ritratto dei social media

L’espulsione dai social media del Presidente Usa, nel giorno dell’assalto al Campidoglio, rappresenta una nuova declinazione della libertà di parola in Occidente: nel 2021, esprimere il pensiero ha un prezzo che parte della società non è più disposta a pagare. Dalla notte delle elezioni Donald Trump, con lo slogan Stop the Steal, denunciava il furto […]

Continue Reading

Iron Maiden ranked: storia di una classifica degli album

Iron Maiden ranked: storia di una classifica degli album

La prima melodia maideniana a travolgermi fu una rullata tribale di Clive Burr, seguita dagli arpeggi delle chitarre gemelle di Smith e Murray: quella era Another Life, quarta traccia dell’album Killers; ma per me era una canzone di un gruppo sconosciuto inserita in una compilation di un amico. Il top del rock anni ’80 in […]

Continue Reading

Elezioni 2020: il gran rifiuto di Trump

Elezioni 2020: il gran rifiuto di Trump

“Ci troviamo nella scomoda posizione non solo di tagliare il Presidente degli Stati Uniti, ma anche di correggerlo: non esistono prove che vi siano voti illegali: la vittoria di cui parla Donald Trump non ha fondamento.” E’ il 6 novembre: così Brain Williams, giornalista della MSNBC, ha motivato l’interruzione della conferenza stampa dalla casa Bianca, […]

Continue Reading

Trump, una visione di Medio Oriente realizzata

Trump, una visione di Medio Oriente realizzata

Il Medio Oriente come il cubo di rubik: un enigma che Donald Trump s’è trovato in mano sin dal primo giorno di Presidenza. Non a caso il tema è stato centrale nei dibattiti elettorali 2015-2016, in tutte le sue diverse facce: prima fra tutte, lo Stato Islamico (Isis), con la barbara legge del sangue calata […]

Continue Reading

Presidenziali Usa: il fattore Black Lives Matter

Presidenziali Usa: il fattore Black Lives Matter

“Le proteste non si fermeranno, questo è un movimento; e statene certi: queste proteste non si fermeranno prima delle elezioni di novembre, né dopo; i manifestanti non molleranno, non dovrebbero farlo, e noi nemmeno”. Così si esprimeva la candidata Vice-Presidente del ticket democratico Kamala Harris, in un’intervista del 18 giugno; erano trascorse meno di quattro […]

Continue Reading

Libertà di parola: se mi cancelli ti ascolto

Libertà di parola: se mi cancelli ti ascolto

“Ti cancellerò, e cancellerò il tuo canale se non parli contro la discriminazione razziale, e del tuo privilegio di bianca”. La minaccia alla youtuber americana SouthernAsmr è arrivata insieme a un’accusa terribile: “sei una razzista bigotta”; a lanciarla pubblicamente, un’altra youtuber, con un seguito di oltre 1 milione di persone. Qual’era la colpa di Mary, […]

Continue Reading

JFK: Bob Dylan canta dell’assassinio più turpe

JFK: Bob Dylan canta dell’assassinio più turpe

Una ballata di 17 minuti con tema l’assassinio di John Fitzgerald Kennedy, e il colpo di Stato consumatosi a Dallas il 22-11-1963; pubblicata lo scorso marzo, con gli Stati Uniti svegliatisi in piena pandemia Covid19, e con un Presidente in stato di negazione: Murder Most Foul di Bob Dylan diventa all’istante il poema inter-generazionale di […]

Continue Reading