Tag Archives: iraq

La tortura, ponte ideale fra l’Amministrazione Bush e Trump

La tortura, ponte ideale fra l’Amministrazione Bush e Trump

L’ascesa di Brett Kavanaugh alla Corte Suprema, voluta fortemente da Donald Trump, rappresenta un passaggio cruciale per l’anima della politica Usa; e non solo perché il Partito Repubblicano si è compattato intorno al Presidente, per difendere la nomina dagli attacchi dei Democratici. Fino a poco tempo fa Kavanaugh era considerato un fedelissimo dei Bush, tanto […]

Continue Reading

Dall’Iraq alla Siria: l’informazione ai tempi dei russian bot

Dall’Iraq alla Siria: l’informazione ai tempi dei russian bot

“Può confermarci che lei non è un bot?” E’ la domanda che lo scorso 20 aprile una giornalista di Skynews ha rivolto a un uomo in carne ed ossa, collegato in diretta. L’ospite è rimasto a bocca aperta; si sarà sentito come un ologramma proiettato dalla mente di Philip K. Dick. E invece non era […]

Continue Reading

Da Obama alla Clinton: gli Usa in Medio Oriente e le conseguenze per l’Europa

Da Obama alla Clinton: gli Usa in Medio Oriente e le conseguenze per l’Europa

Il Medio Oriente rimane una delle regioni più calde e problematiche del pianeta, sconvolto com’è da una serie di conflitti etnici, settari, nazionali e sociali. Le Rivolte Arabe del 2011, precedute dalla fallita Rivoluzione verde in Iran del 2009, avevano suscitato grandi speranze dal Magreb fino alla Penisola Araba; cinque anni dopo, solo la Tunisia, […]

Continue Reading

L’11 Settembre riscritto in 28 pagine

L’11 Settembre riscritto in 28 pagine

Ogni cittadino americano ed europeo conosce a grandi i linee i fatti relativi agli attacchi terroristici dell’11 Settembre, ma vi è un capitolo di quell’evento che resta da chiarire: le fonti estere che supportarono i dirottatori durante il loro soggiorno negli Stati Uniti, nei due anni precedenti l’attentato. In realtà la questione è affrontata in […]

Continue Reading

L’Iran nella crisi siriana

L’Iran nella crisi siriana

Dopo oltre quattro anni di guerra e più 250.000 vittime, 7,6 milioni di sfollati all’interno del Paese e più di 4 milioni di persone in fuga verso altri Paesi – il più grande disastro umanitario del mondo, hanno rimarcato ieri i Ministri degli Esteri della UE – nella crisi siriana si è aperto un nuovo […]

Continue Reading

L’Unione Europea tra immigrati, rifugiati e “regime change”

L’Unione Europea tra immigrati, rifugiati e “regime change”

“La crisi dei rifugiati da zone di guerra ha già un impatto sull’Europa, e potrebbe durare anche 20 anni; insieme all’insorgere di un estremismo violento, la crisi rischia di minare la stabilità e la pace del continente” Queste sono parole di Martin Dempsey, capo delle Forze Armate congiunte degli Stati Uniti, espresse lo scorso 18 […]

Continue Reading

Bin Laden, Hersh, e l’uccisione del messaggero

Bin Laden, Hersh, e l’uccisione del messaggero

E’ accusato di aver messo in piedi una storia ridicola sull’uccisione di Bin Laden, di non averla sostanziata con fonti identificabili o documenti inoppugnabili; tuttavia basterebbero le contraddizioni della narrativa ufficiale, le sue implausibilità, a rendere l’inchiesta del giornalista americano Seymour Hersh degna di attenzione. Costruito nel 2004, il fortino di Abbottabad, in Pakistan, distava […]

Continue Reading

Iraq 10 anni dopo: la conta delle vittime e delle bugie

Iraq 10 anni dopo: la conta delle vittime e delle bugie

Da giorni Teresa, maestra d’asilo e madre quarantenne, veniva a scuola con una faccia terrea: “Bambini, giocate pure, senza urlare però”; e non lo diceva con la solita aria allegra ed elegante. La voce come un filo sul punto di spezzarsi, e io sapevo perchè; i Talebani afghani avevano appena ucciso 2 alpini in un attentato: il tenente Manuel Fiorito, 27 anni, e il […]

Continue Reading

La vergogna dell’America

La vergogna dell’America

Nell’ottobre del 2010 centinaia di migliaia di rapporti militari secretati dal governo Americano relativi alla guerra in Iraq nel periodo tra il 2003 e il 2009, vennero resi pubblici dal sito WikiLeaks. Alla luce di quei documenti Robert Fisk, corrispondente in Medio Oriente della testata britannica Indipendent, scrisse un feroce “j’accuse” contro gli Stati Uniti d’America: a […]

Continue Reading